/    /  Peeling

Peeling

Il peeling consiste nel trattare gli strati superficiali dell’epidermide e anche nell’interazione con quelli più profondi della cute stessa. Può essere: meccanicochimico o fisico.

 

MECCANICO

Consiste in una dermoabrasione (v. dermoabrasione con Laser Co2): vengono rimossi attraverso uno strumento meccanico, gli strati più superficiali della pelle fino ad arrivare alla profondità desiderata.

 

CHIMICO

Si concretizza nell’applicazione di uno o più agenti chimici esfolianti sulla cute, per interagire con gli strati cellulari sempre più profondi dell’epidermide fino a raggiungere la profondità desiderata. Può essere: superficialemedio e profondo a seconda della intensità dell’agente chimico che andiamo ad adoperare e del tempo di posa. I peeling sono particolarmente indicati per le pelli molto indurite, disidratate, opache e per quelle che presentano delle pigmentazioni irregolari come le lentigo solari, o le lentigo senili in quanto all’applicazione di un peeling chimico depigmentante.

 

FISICO

Il peeling effettuato con il laser è un capitolo molto importante e in continua evoluzione della medicina estetica.

L’impiego di tale laser, oggi con la nuova tecnologia frazionata e ultrapulsata, consente di ottenere con un impulso brevissimo un’emissione di una grande energia e può raggiungere una profondità nell’epidermide o nel derma a seconda del risultato che si vuole ottenere. Corregge le irregolarità della pelle, contrastando così gli effetti del tempo, ridona del turgore, riduce l’ampiezza dei pori e le rughe; contrasta, inoltre, anche la lassità cutanea attraverso un meccanismo di rimaneggiamento delle fibre collagene in profondità. Infine ha un modo particolare, si può dire unico, per la rigenerazione dei tessuti con una stimolazione della neocollagenesi tanto più ampia è la potenza di quest’ultimo.

Le zone che possono essere trattate con grandissimo successo sono: viso, collo, décolleté e mani.

Lo scopo e l’obiettivo sono: il recupero del tono e del turgore dei tessuti cutanei, ma anche riduzione delle cicatrici soprattutto per quelle delle acne.

 

QUALE È LA NUOVA FRONTIERA DEL PEELING

La nuova frontiera del peeling è quella di ottenere il miglior risultato in termini di ripresa del turgore cutaneo, miglioramento del colore della pelle, riduzione delle macchie e di tutti i segni dell’invecchiamento, nel minor tempo possibile e con i  minori effetti collaterali che possono essere arrossamento bruciore ect.

Tale frontiera è data oggi proprio dall’evoluzione dei trattamenti con il laser, in particolar modo con quello Co2 frazionato ultrapulsato che ci dà un ottimo risultato con bassissimi o nulli effetti collaterali. Ovviamente tali effetti tipo fastidio durante e arrossamento nel post trattamento, sono correlati all’intensità e all’energia che si va a impiegare: tanto più è l’energia che si impiega e tanto maggiore sarà il risultato finale.

 

A CHE ETÀ È CONSIGLIATO IL PEELING CON IL LASER CO2

I peeling sono indicati per pazienti di tutte le età. Dai ragazzi più giovani, per trattare gli esiti di acne e le smagliature, fino alle persone più grandi per intervenire sulle cheratosi solari e i danni derivanti dall’eccessiva esposizione solare.

 

Vuoi maggiori informazioni sul trattamento peeling?

Per maggiori informazioni sul trattamento peeling svolto a Tirana in Albania contattaci al numero +39 342 0427329 (Whatsapp) o scrivi all’indirizzo info@happyclinic.it, ti risponderemo con tutte le informazioni di cui avrai bisogno.

1. Quali sono gli interventi in ambito della chirurgia estetica del naso che si eseguono presso happy Clinic?
  • diminuzione del naso in caso di naso grande e il suo adattamento alle proporzioni del viso
  • correzione del profilo del naso che prevede anche la rimozione della gobba del naso
  • innalzamento della punta cadente-crollata
  • rioperazione del naso
  • correzione dei nasi in caso di infortuni o incidenti come i nasi rotti
  • restringimento del naso largo o della punta del naso
  • correzione in caso di narici grandi e larghe
  • correzione della parte ossea meno sviluppata del naso
  • settoplastica che consiste nella correzione funzionale del setto nasale
2. Quale tecniche vengono utilizzate per l’operazione del naso?

Viene utilizzata sia la tecnica chiusa che quella aperta.

Con la tecnica chiusa l’incisione chirurgica viene effettuata dalla parte interiore del naso, dentro le narici. Dopo l’intervento non ci saranno cicatrici visibili nella parte esterna del naso. La tecnica chiusa viene utilizzata di solito per l’eliminazione della gobba del naso, la diminuzione del naso e la correzione del setto nasale, per il restringimento del naso, ma anche per l’eliminazione di tante altre deformità.

Questa tecnica rappresenta diversi vantaggi: non ci sono cicatrici visibili, il paziente si riprende più velocemente e il gonfiore scompare più rapidamente.

Invece, durante la tecnica aperta l’operazione si effettua tramite un piccolo taglio sulla parte inferiore del setto nasale. Questa tecnica viene utilizzata principalmente per la correzione della punta del naso.

Alcuni dei vantaggi della tecnica aperta sono: migliora la visione delle strutture cartilaginee nell’area della punta del naso.

Comunque la scelta del metodo e della tecnica dipende piuttosto dalla valutazione del chirurgo nel caso individuale.

3. Come faccio a sapere se la chirurgia estetica del naso fa al caso mio?

Per estimare se sei un buon candidato per l’intervento è necessario effettuare la visita e le consultazioni. Poi in base al tuo caso e ai tuoi desideri si prende in considerazione la possibilità di effettuare l’intervento. Durante la visita si definisce anche il miglior modo per ottenere il risultato desiderato.

Si considerano pazienti candidati per l’intervento le persone maggiori di 16 anni, con una buona salute generale e che hanno risposto con dettagli alle domande mediche sulla loro salute e sulle loro abitudini.

Stai cercando un rapporto diretto con un consulente medico?

Nel corso del tempo, accumulando numerose esperienze, ci siamo specializzati nel gestire soprattutto l’aspetto umano e confidenziale del rapporto medico-paziente. Scrivici su Whatsapp e raccontaci il tuo problema:

 Whatsapp